italiano
deutsch
english

Sellaronda Skimarathon

L’aria si fa più frizzante, c’è un profumo diverso tra le montagne, i colori della montagna si affievoliscono, tutto si ferma, un silenzio magico avvisa che sta per nevicare. Quando arrivano i primi fiocchi di neve il primo pensiero per un alpinista è scendere in cantina e controllare gli "attrezzi del mestiere".

Ancor prima di accendere la luce della stanza dove sono riposti gli sci, si entra in un mondo famigliare, magico, l’odore della sciolina, annuncia che tutto è pronto per essere portato sulla neve. Le punzonature del "Sellaronda Skimarathon" sugli sci e sulle altre attrezzature ci riportano indietro con i ricordi.

Quanta fatica, migliaia di metri di dislivello per tagliare il traguardo del Sellaronda ad essere sicuri di essere ad un passo dal paradiso. I pensieri volano lungo il tracciato di 42 chilometri con 2700metri di dislivello positivo che sviluppa nel consorzio sciistico più grande al mondo del Dolomiti Superski e che percorre le famose piste che abbracciano il gruppo del Sella conquistando i passi dolomitici del Sella, del Gardena, del Campolongo e del Pordoi.

Lo scorso anno è stata l’edizione dei record, con gli svizzeri Martin Anthamatten/Werner Marti che hanno siglato il nuovo miglior tempo in 3h04'31, ma anche la coppia femminile formata da Alba De Silvestro e Jennifer Fichter non è da meno registrando un tempo fenomenale di 3h38'00.

Nel 2019 la 24a edizione partirà da Selva di Gardena, un appuntamento da non perdere, uno spettacolo unico nel suo genere che potrà essere seguito anche da casa grazie alla diretta streaming che racconterà "live" le gesta di 1300 Sellarondisti. Per tutti i concorrenti la voglia di ritornare a Selva di Val Gardena dopo aver sciato sulle nevi mitiche del Sellaronda, ma per i top skiers il dovere di provare ad abbattere il muro delle 3 ore.

Val di Fassa
Valgardena
Alta Badia
Arabba di Livinallongo

Sponsor Sellaronda Skimarathon